Perdere un dente in maniera accidentale

Immaginiamo, per un momento, di perdere un dente in maniera accidentale, la sitazione dimprovviso provocherebbe per lo meno panico, se agiamo in fretta però il problema può avere una soluzione. Lavulsione dentaria, come viene chiamata, si verifica quando un dente, che conserva pienamente la sua integrità, in seguito ad un trauma, fuoriesce dalla sua sede alloggiata nellosso, ossia il dente esce completamente dallalveolo che funge da supporto.

Dopo un incidente, i dentisti dello Studio Dentistico raccomandano le seguenti operazioni per avere aumentare le possibilità di salvare il dente:

Un dente che cade e che si presenta conservato senza grandi fratture deve essere reimpiantato entro 60 minuti dallincidente per avere la possibilità di essere riposizionato correttamente al suo posto.

Se il dente è sporco, è importante che il paziente, dopo averlo rimesso in bocca,  deve pulirlo con la propria saliva, e sputare eventale sangue e sporcizia presenti sulla sua superficie. con lazione di sputare, possiamo spostare il coagulo di sangue che si è formato sullalveolo, e rendere semplice il riposizionamento del dente; quando il dente è relativamente pulito, la sostituzione viene eseguita rapidamente. Più riusciamo ad essere veloci, maggiori saranno le probabilità di successo.

Se il dente non può essere rimesso a posto per una ragione o unaltra, allora bisogna recarsi immediatamente dal dentista perchè possa valutare quale sia la migliore soluzione secondo la gravità del caso.

Ci sono diversi modi per farlo:

Il dente deve essere pulito con saliva, come descritto sopra. La persona che ha subito lincidente deve poi mantenere il dente in bocca o sotto la lingua o tra la guancia e denti, naturalmente senza masticare. Nel caso sia un bambino di meno di otto anni, che ha perso un dente, la vittima di un incidente, questa pratica non è consigliabile, perchè al  tenere il dente in bocca potrebbe correre il serio rischio di ingoiarlo.

Se il dente non può essere tenuto in bocca deve essere trasportato in soluzione salina al dentista il più rapidamente possibile.

Si può anche mettere in una tazza di latte fresco, preferibilmente a temperatura ambiente e trasferire il paziente al dentista il più presto possibile.

Eccezioni

Queste istruzioni sono raccomandate solo nel caso che si tratti di persone adulte; nel caso la caduta del dente, causato da un incidente, riguardi un dente da non è richiesto limpianto.

Se il dente dell adulto è rotto dopo lincidente, e la radice rimane intrappolata nellosso alveolare, il riposizionamente in questo caso non è possibile, perché i denti non aderiranno naturalmente alla radice.

Anche nel caso in cui il dente adulto venga completamente espulso dallosso, però si rompe durante il reimpianto della radice non è possibile non sará possibile riposizionarlo.

Tenete a mente che, anche se tali raccomandazioni vengono seguite, il dente in questione può essere perso anche se cè una buona probabilità che il dente rimane in posizione per tutta la vita del paziente.

Il riposizionamento di denti caduti  può richiedere mesi o anche anni, ma si può optare anche per lestrazione. In questo caso, il dente può essere sostituito preferibilmente da un impianto o da un ponte, a seconda dei casi.Se il dente non è posto in tempo, entro 60 minuti dopo l incidente, o se la mossa non funziona, è meglio sostituire il dente con un impianto. In ogni caso il vostro sorriso sarà salvo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *